Luoghi ospitali lungo la Via Francigena Toscana

Seconda tappa in territorio toscano: da Pontremoli ad Aulla

A Tresana, trovate il B&B “il tempo del vento” (iltempodelvento.com) nel quale fanno sosta molti di coloro che percorrono la Via Francigena.

Il B&B non insiste direttamente sul percorso francigeno dal quale dista ca. 2 Km.

Però, senza nessun supplemento, Ivana che lo gestisce, recupera i pellegrini, nel punto in cui lo desiderano e presso il quale li riconduce il giorno successivo.

Il servizio è molto apprezzato perché, collocato vicino al punto di arrivo, offre comunque la garanzia di poter essere raccolti lungo il percorso, in qualsiasi momento, in caso di stanchezza o altro inconveniente, in una tappa che è fra le più lunghe dell’intero percorso.

Inoltre, oltre ad ottime cene, presso il B&B, per chi ama proprio coccolarsi, vengono praticati vari trattamenti benessere (massaggi rilassanti, Kinesiologia Applicata, fiori di Bach, riflessologia plantare, etc.) capaci di rimettere in forma anche i fisici più provati.

Via Francigena Toscana: B&B Il Tempo del Vento
Via Francigena Toscana: B&B Il Tempo del Vento

B&B il Tempo del Vento

via tresana paese 5 – Tresana (MS)

Ivana tel. +39 0187 1859436 l +39 320 0124349

Settima tappa in territorio toscano: Lucca – Altopascio

Un paio di chilometri prima di Altopascio, a Pozzeveri, c’è un punto di accoglienza tranquillo, gestito con grande attenzione ai pellegrini e, cosa altrettanto importante, poco costoso; Hostal Badia.

Via Francigena Toscana Hostal Badia a Pozzeveri
Via Francigena Toscana Hostal Badia a Pozzeveri

Ottava tappa in territorio toscano: da Altopascio a San Miniato

Piccolo ristoro di Via Parini: bibite e spuntini gratuiti per i pellegrini sulla Via Francigena
Piccolo ristoro a San Miniato: lo spirito francigeno incarnato da una generosa signora

A San Miniato, il termine accoglienza, trova la sua più eloquente concretizzazione.

Infatti, in Via Giuseppe Parini, una o più persone, questo non lo sappiamo, hanno allestito un punto di ristoro presso il quale i pellegrini possono trovare bevande e spuntini, offerti in maniera totalmente gratuita.

Un luogo che, per lo spirito che lo anima, sarebbe apprezzatissimo ovunque fosse collocato ma che lo è ancor più, lì, dove si trova.

Approntato lungo il cammino che da Altopascio conduce a San Miniato. Un tratto che, nelle varie guide riguardanti la Via Francigena, viene classificato come “impegnativa”.

Una tappa che, lunga ben 29 chilometri, nei mesi più caldi, mette a dura prova il fisico, in particolare nell’attraversamento dell’assolata piana che separa Fucecchio da San Miniato.

Il Piccolo Ristoro appare quindi come un’oasi provvidenziale presso la quale diventa ancor più piacevole e gradito, perché inaspettato, recuperare le energie necessarie ad affrontare l’ultimo strappo di via, quello che conduce a S. Miniato superiore, termine della tappa.

Infatti, come è noto a chi cammina, gli ultimi chilometri sono sempre i più duri, ancor più quando, come in questo caso, si snodano su un duro tratto in salita.

Una disinteressata generosità che, se riuscisse ad essere contagiosa, farebbe del cammino un luogo straordinario!

N.B. L’iniziativa è ancor più lodevole, perché creata in maniera discreta, senza vantare alcun merito.

Questa riservatezza, però, mi impedisce di conoscerne gli artifici ai quali vorrei testimoniare la mia stima ammirata e porgere un ringraziamento al quale, così credo, vorrebbero associarsi tutti coloro che percorrono la Via Francigena.

Dodicesima tappa in territorio toscano: Lucca – Altopascio

B&B Il Giardino di Monteriggioni
B&B Il Giardino di Monteriggioni

Vuoi organizzare il tuo cammino nella tappa fra Monteriggioni e Siena? Hai necessità di qualcuno che ti trasporti i bagagli? Sei stanca/o e vorresti essere recuperata/o lungo il percorso? Per questo e altro nessun problema: c’è Angela ( 3332596051) ! In grado di offrire ospitalità sia a Monteriggioni che a Siena, Angela è punto di riferimento per coloro che percorrono questa tappa. Un’amica che, contrariamente a quanto solitamente accade, la trovi solo…nel momento del bisogno.

Tredicesima tappa in territorio toscano: Siena-Ponte d’Arbia

A Ponte D’Arbia, Cristina, cell. 3421967918, offre ospitalità ma, nello stesso tempo assistenza a coloro che percorrono la Via Francigena. Attraverso una rete di collaboratori è infatti in grado di rispondere a qualsiasi problematica: recupero pellegrini sul percorso, transfer bagagli e persone, pasti, etc.

Via Francigena Toscana B&B da CRI
Via Francigena Toscana B&B da CRI

Quattordicesima tappa in territorio toscano: Da Ponte D’Arbia a San Quirico D’Orcia

Le due soluzioni gestite da Jessica a San Quirico d’Orcia

Soluzione 1: il palazzetto del pittore, B&B in centro storico

B&B Palazzetto del pittore a San Quirico d'Orcia: affacciato sul centro storico
B&B Palazzetto del pittore a San Quirico d’Orcia: affacciato sul centro storico

Il bel palazzo sede del B&B, realizzato su progetto dell’artista Bruzzi di Firenze, è collocato in zona panoramica, dominante il centro storico e, aspetto altrettanto importante per i pellegrini, inserito in un contesto ricco di servizi a loro utili (Forno, lavanderia, Bus etc.)

La porzione di edificio dedicata ai pellegrini è totalmente indipendente, con ingresso autonomo.

Infatti alla struttura si accede attraverso uno spazio verde fruibile ed attrezzato per mangiare, riposare e, in presenza di ciclopellegrini, anche per depositare la bici e/o lavarla, se necessario.

Dalle 7,45 alle 9, 45 viene servita una ricca colazione italiana e, comunque, con libertà d’orario, rimane sempre disponibile la saletta dotata di frigo dove possono essere riposte vivande private.

In quest’ultima, peraltro, sono sempre presenti caffè, the, succhi e tisane.

La casa dispone di Wi-Fi e nella stessa, senza maggiorazioni di prezzo, sono benvenuti anche gli accompagnatori a 4 zampe.

Soluzione 2: la casa dei trenta, chi esce e chi entra

(Il nome, da sempre attribuito a questa casa, ne testimonia la datata vocazione all’accoglienza).

La Casa dei trenta a San Quirico d'Orcia
La Casa dei trenta a San Quirico d’Orcia

Si tratta di un appartamento, a breve distanza dal B&B, fresco in estate e dotato di riscaldamento per i mesi più freddi.

Questa soluzione è particolarmente apprezzata dai pellegrini sia per il comfort ( la doccia idromassaggio) che per quella condizione di libertà garantita dalla presenza di una cucina attrezzata di tutto punto ( forno, frigo, congelatore, tostapane, macchina caffè, bollitore, etc.)

Anche in questa struttura si accettano gli animali da compagnia e si possono mettere in sicurezza le biciclette.

Mentre, per quanto concerne i servizi, considerata la vicinanza, questi sono gli stessi già descritti nella soluzione 1 (Bus, lavanderia, forno, etc.)

Quindicesima tappa in territorio toscano: San Quirico d’Orcia-Radicofani

La Via Francigena è un cammino straordinario. In molti lo percorrono, e…alcuni non riescono più a staccarsene.

Liuba e Tony, infatti, innamoratisi della Via Francigena, hanno acquistato, a Radicofani, un edificio costruito parecchi secoli or sono ed, al tempo, alquanto malandato.

Buone competenze manuali e tanta volontà, in poco tempo, hanno fatto sì che l’edificio riacquistasse l’antica bellezza. Ora è un luogo piacevole nel quale vengono accolti i pellegrini: Casa ANIMRUS.

Radicofani: casa ANIMRUS
Casa ANIMRUS

Peraltro per questi ultimi è luogo ideale.

Presso casa AMRUS, infatti, non hanno difficoltà a ricevere informazioni, a scambiare idee, impressioni, considerazioni, ed anche a comunicare per essere recuperati, in caso di difficoltà, qualsiasi sia il loro Paese di origine.

In questo luogo si parlano più lingue: italiano, russo, polacco, inglese e ucraino.

La casa, singola, circondata da un ampio spazio verde dista solo 5 minuti dal centro di Radicofani ed è prossima ad un luogo affascinante: il Bosco Isabella.

Un Giardino Romantico classificato bellezza naturale e come tale protetto da una apposita legge già nel 1939.

Realizzato a fine ‘800 da un ambientalista ante litteram, il garibaldino Odoardo Luchini, il Bosco Isabella è un luogo in cui l’uomo si sente immerso ma anche integrato ed in piena armonia con la natura.

All’interno di una estremamente varia quantità di specie arboree, sono stati infatti realizzati sentieri, muretti a secco e ponticelli.

Il tutto, rigorosamente, con i materiali naturali, sassi e legno, presenti in loco.

Peraltro, nel corso dei lavori sono emersi anche tracce tese ad accreditare il luogo di una lunga storia.

Sono venuti infatti alla luce prima i resti di un’antica costruzione etrusca, probabilmente, un luogo di culto con mura poligonali.

Quindi quelli di un antico fortino che presidiava la Via Francigena, e che venne distrutto dai Medici, nel corso della contesa che li contrappose a Siena nel 1555.

La casa

La casa di Liuba e Tony, che dispone di ingresso indipendente, a piano terra, è così composta:

Radicofani: cucina casa ANIMRUS
cucina casa ANIMRUS

La cucina, a disposizione dei pellegrini, consente loro di fare colazione autogestita in qualsiasi ora.

Peraltro, se richiesta, la colazione, a donativo, può essere approntata anche da Liuba, in orario da concordare.

Due camere da letto:

una con letto matrimoniale + divano

un’altra con letto matrimoniale + divano letto matrimoniale

Radicofani: camera casa ANIMRUS
camera casa ANIMRUS
Radicofani: bagno casa ANIMRUS
bagno casa ANIMRUS

 Il bagno con un’ ampia vasca, lo stendi panni ed, a richiesta, l’uso della lavatrice.

Agli ospiti vengono resi disponibili: mascherine, asciugamani; accappatoi; piatti, bicchieri e posate biodegradabili.

Il giardino esterno, liberamente praticabile, è attrezzato con prese elettriche, lavandino collegato all’acquedotto urbano.

A richiesta gli ospiti potranno anche utilizzarlo per installare una tenda ed in tal caso avranno anche la disponibilità della doccia.

Per contatti: Liuba +39 3294243221 Whatsapp, viber, telegram
posta elettronica: termolegno.liubov@gmail.com

viale Dante Alighieri, 3, 53040 Radicofani(SI), Italia